Come calcolare il valore di DTCOIN

Il DT Coin, nonostante la sua “giovane” età (è stato lanciato nel febbraio 2017) sta già scalando le speciali classifiche dedicate alle migliori criptovalute del mondo. Il merito va attribuito tutto a Daniele Marinelli, imprenditore italiano che ben conosce le potenzialità di blockchain e criptovalute e ha saputo dar vita ad un progetto affascinante e di sicuro valore.

Il DT Coin è sì una criptovaluta ma è sempre più opinione comune “equipararla” quasi ad una moneta tradizionale grazie alla sua spendibilità e alla possibilità di utilizzo al pari delle valute comuni. 

La spendibilità del DT Coin

Introducendo l’argomento della spendibilità abbiamo involontariamente già risposto ad una delle obiezioni più classiche dedicate alle criptovalute: “Cosa ci faccio?” Il DT Coin supera questa domanda con la pratica, infatti chi possiede DT Coin può utilizzarli per fare acquisti online e nei negozi fisici e può inoltre scambiarli direttamente con le valute tradizionali, come ad esempio l’euro. Nel futuro del DT Coin, proprio in linea con lo sviluppo di spendibilità della moneta, c’è anche la realizzazione di carte di credito Visa e Mastercard. Consultare presso quali negozi è possibile effettuare acquisti è semplicissimo, il team di Daniele Marinelli infatti ha lanciato di recente l’applicazione DT Pay, un’app per Android e iOS attraverso cui gestire le proprie monete e fare appunto i propri acquisti.

La stabilità del prezzo del DT Coin

Oltre alla spendibilità, un altro importante valore aggiunto del DT Coin è senza dubbio la stabilità del prezzo. La moneta infatti oltre alla leva offerta-domanda, si basa sul traffico di dati generati dai suoi utenti attingendo quindi all’infinito mercato dei Big Data. Numeri alla mano, si prevede una chiusura di 42 miliardi di dollari di capitale generato quest’anno.

Il DT Coin in sostanza è l’unica criptovaluta in grado di non perdere mai valore proprio perché attinge da un mercato che non subisce picchi o crolli e che soprattutto non è soggetto a speculazioni, altro limite delle criptovalute. La stabilità del prezzo del DT Coin è inoltre assicurato dalla presenza del Forced Market Cap, un potente algoritmo che spinge la moneta a capitalizzazione forzata. Leggendo le tante recensioni sui DT Coin, il FMC risulta essere decisamente la marcia in più della criptovaluta, garantendo un piccolo e costante aumento del prezzo ad ogni ciclo di vendita.

Il valore del DT Coin

Come poter controllare il valore del DT Coin? La criptovaluta è presente su Coincapital è dunque molto semplice poter verificare in tempo reale il valore del DT Coin in qualsiasi momento.

Attualmente il valore della moneta si aggira intorno ai 27€ ed attraverso la piattaforma è possibile anche consultare grafici, dati storici e cronologie. Dando uno sguardo a questo link http://coincapital.live/index.php/coin/DTCO appare evidente la crescita costante del valore della criptovaluta, segno che ci troviamo di fronte realmente ad un asset garantito e rivoluzionario.

Opinioni DT Coin 2018

Dopo aver letto queste righe a proposito del DT Coin di Daniele Marinelli dovrebbe essere abbastanza semplice farsi un’idea sulle potenzialità della moneta che da qui al 2020 conoscerà nuove fasi di sviluppo garantendo una sempre maggiore stabilità ed usabilità.

Attualmente il DT Coin è scambiato nella sua versione 1.0, si trova pertanto nella sua fase iniziale ed è gestito centralmente. Il mining funziona su tecnologia proof-of-work (POW) mentre il 30 giugno 2020 la tecnologia verrà switchata a favore di una gestione decentralizzata e distribuita.

Le novità del DT Coin 2.0 possono essere così riassunte:

  • –  wallet verificati con KYC
  • –  ecosistema decentralizzato e distribuito;
  • –  gestione dei dati decentralizzata;
  • –  blockchain decentralizzata;
  • emissione centrale delle monete e in seguito distribuita;
  • nessuno puó trasferire, confiscare o sequestrare la moneta;
  • privacy con trasparenza (e senza anonimato) nel modo in cui   vengono effettuate le transazioni
  • piena conformità con la normativa (conformità con le principali giurisdizioni e sviluppo degli standard industriali
  • transazioni veloci sotto i 60 secondi;
  • numero limitato di coin;
  •  smart contract.